Presentazione
monografico
insegnare italiano L2
approfondimenti
convegni, mostre, concorsi
interviste con
normative
strumenti
materiali in piazza
bibliografie
Iscriviti alla
newsletter di AGORA'
Partecipa anche tu
al nostro magazine!

Invia i tuoi contributi
alla redazione!
Invia la tua proposta editoriale per la nuova collana Agorà. Studi, ricerche e pratiche sull’intercultura!
   
NOVITÀ INTERCULTURA
Passaporto per l'Italia


Autore: Gilberto Bettinelli, Paola Russomando
 
 
Vannini Editrice
giovedì 2 ottobre 2014
Griglia di autovalutazione per le scuole interculturali

Quali sono le condizioni e le caratteristiche di una “buona” integrazione dei bambini e ragazzi di cittadinanza non italiana nelle classi? Il loro arrivo minaccia la qualità della scuola? La scuola può essere insieme interculturale e di qualità? Sono domande che ci poniamo da tempo e che periodicamente trovano risposte allarmate quando giornali, televisione e politici enfatizzano le criticità delle scuole in cui sono presenti percentuali consistenti di alunni stranieri. E tuttavia esse non possono avere ancora una risposta univoca e indubitabile. Al di là delle dichiarazioni di principio, di alcune buone prassi realizzate, dei discorsi pedagogici, occorre infatti esplorare la realtà delle scuole multiculturali nel nostro Paese, focalizzare indicatori e descrittori per poter leggere ciò che effettivamente avviene.
Per suggerire a dirigenti e insegnanti linee di azioni nuove sulle quali concentrare le risorse a disposizione, e per raccontarsi in maniera dettagliata, si può utilizzare questa “griglia di autovalutazione” già sperimentata in alcune scuole. La “griglia” è articolata su 3 assi: 1) Dimensione accoglienza e relazioni con le famiglie; 2) Dimensione insegnamento italiano L2 e plurilinguismo:; 3) Dimensione organizzazione della scuola.

Clicca qui per scaricare l'allegato Griglia autovalutazione scuole interculturali.pdf

Torna
 
Vannini Editrice - www.vanninieditrice.it - info@vanninieditrice.it | Via Leonardo da Vinci, 6 25064 Gussago (BS) Tel. 030 313374 - Fax 030 314078
P.IVA 03007090982 Capitale: 30.000 € i.v. - REA: 497275 - Camera di Commercio di Brescia